News Scroller

Scroll - Pausa

Stop
Play

News Minibasket

Scroll - Pausa

Stop
Play

Sponsor

 

 

da "Il Messaggero" mercoledì 17 ottobre

di AMELIO FELICE CIMINI

Valentino Santa Marinella, ok la prima. Non poteva esserci esordio migliore per la squadra tirrenica nel girone C del neonato campionato nazionale di A3 di basket femminile. La formazione rossoblù ha avuto la meglio, non senza soffrire, del Basilia Potenza, al termine di un match combattutissimo fino a una manciata di minuti dalla sirena finale. Poi la migliore freschezza atletica delle tirreniche e le giocate determinanti di Laura Gelfusa e Marianna Biscarini hanno indirizzato l'ago della bilancia a favore del team di Daniele Precetti, che ha così incamerato i primi due punti della stagione. La prestazione di squadra di Del Vecchio e compagne si può archiviare in senso positivo, mentre sotto il profilo individuale si deve necessariamente migliorare. La gara di sabato ha messo in evidenza troppi errori delle singole, soprattutto nei tiri da sotto e anche nella misura dei passaggi. E i punti totalizzati, appena 46 (contro i 39 subìti), stanno a testimoniare l'imprecisione e la scarsa freddezza in particolare nella prima parte del match. Ma fortunatamente la squadra è riuscita ugualmente a conquistare la posta in palio.
Precetti è contento del risultato ma si aspetta di più per il futuro. «Ci sono state note positive e negative, come è normale che sia nel match di avvio del campionato - commenta il coach della Valentino -. Abbiamo tenuto bene sotto l'aspetto fisico, visto che siamo usciti alla distanza e anche in difesa ce la siamo cavata discretamente, tanto che le lucane hanno realizzato soltanto 39 punti. In attacco invece abbiamo sprecato molto e sbagliato canestri facili. Complessivamente ho ammirato una buona organizzazione da parte nostra contro la loro zona e il marcamento a uomo. Sono soddisfatto anche per il ritmo elevato che abbiamo impresso nell'intero arco della partita e per la prestazione delle due ragazzine Alice Sabatini ed Elisa Rogani. La prima è stata in campo per quindici minuti e ha messo a segno anche un pregevole canestro, la seconda ha avuto meno minutaggio ma si è disimpegnata bene a dispetto dei suoi quindici anni».
Marianna Biscarini con 12 punti è risultata la terza nello score del confronto, dietro a Gelfusa (15) e Di Donato (13). «Si è trattato di un buon esordio per noi e il successo è importante per il morale - afferma l'ala-guardia -. All'inizio avvertivamo la tensione della prima gara ma poi abbiamo rotto il ghiaccio e giocato anche bene, applicando quasi alla perfezione gli schemi. Peccato per gli errori banali sotto canestro, che hanno riguardato tutte noi, a cominciare da me. La nostra migliore condizione fisica alla fine ha fatto la differenza e ora dobbiamo prepararci al meglio per il difficile impegno di sabato a Brindisi (sconfitto a Civitanova Marche, ndc)».
RIPRODUZIONE RISERVATA

̈k 
USD Santa Marinella P.IVA 03620981005 via Aurelia 455 S. Marinella (RM)